Pesca a mosca : Noce piana Rotaliana 16/02/2019

Giovedì al club si decide di provare una uscita sul Noce a Mezzolombardo, compatibilmente con le aperture delle centrale; ma noi confidiamo sulla penuria d’acqua del periodo.

Appuntamento alle ore 9:00 al casello di desenzano, siamo in quattro, Paolo, Francesco, Marco cuoco ed io.

Dopo un paio di ore di macchina, facciamo una ispezione dal ponte di Zambana, Noce bassissimo e l’acqua dalle tracce lasciate sulla sponda è stata appena chiusa, speriamo che resti così tutto il giorno.

ispezione del Noce

Si decide di fare i permessi, il giornalaio di Nave San Rocco è sempre gentile e disponibile e verso le 11:30 siamo sul fiume al ponte sopra il biotopo.

Ci si divide, Marco scende sotto il ponte, Paolo cerca una discesa sulla sponda sinistra mentre io e Francesco optiamo nella parte alta del tratto sulla sponda destra.

Arrivati in vista del ponte della rupe scendiamo sul greto, non c’è ancora schiusa ed il pesce non è in attività il livello è stabile e la temperatura dell’acqua sui 7 gradi promette bene.

Intorno alle 12:30 cominciano le prime effimere a farsi vedere sull’acqua e naturalmente poco dopo le prime timide e rade bollate, spesso non ripetute, ma quando lo sono su imitazioni in canard grigie qualche trota e qualche temolo si sono fatti catturare.

Le bollate aumentano leggermente di intensità seguendo la schiusa, anche di dimensioni interessanti, molti rifiuti di temoli di buone dimensioni mi hanno fatto “marcire” mentre Paolo, Francesco e Marco sono riusciti nell’intento di prendere i loro primi temoli della stagione.

Poco prima delle 15:00 la schiusa si interrompe ed il pesce si ferma, per cui decidiamo per un panino ed una birra prima del “colpo” finale

Riprendiamo dopo un’ora e decidiamo di provare nella parte bassa nelle pianette sopra Zambana Vecchia che in autunno sono sempre state buone.

Di schiusa non se ne parla, il pesce fermo, facciamo qualche chilometro di sponda ma niente, neanche in caccia.

Si prova a streamer e vediamo qualche inseguimento di trotelle da 20 cm ed una anche presa, poverina…

Teniamo duro ma con pochissimo successo, decidiamo di ritornare alla macchina, sono le 17:00.

Nel ritorno alcune bollate ci fanno fermare fiduciosi, ma non sono ripetute e ci illudono solamente.

Ci si cambia e sulla via del ritorno ci fermiamo per la pizza serale.

Una giornata tutto sommato abbastanza buona, vista la stagione di quest’anno, pesci discretamente attivi, alcuni presi, altri scappati altri solo visti, … “as usual”…

Sempre e comunque un godimento